Il lupo di mare: Gigi contro Andrea


"Il lupo di mare", film del 1987 diretto dal regista Maurizio Lucidi, è stata una delle ultime apparizioni cinematografiche del duo Gigi e Andrea. Il lupo di mare in questione, cioè il marinaio infaticabile conquistatore di cuori femminili, è in realtà un cameriere di una nave da crociera, interpretato da Andrea Roncato. Gigi Sammarchi in questo caso non è spalla, ma vero e proprio antagonista, nelle parti del severo maitre. Un dualismo che ho trovato molto efficace e divertente, riassunto nelle scene dei pedinamenti nei corridoi delle cabine delle ospiti della nave da crociera.

La trama è ovviamente molto semplice: sulla nave si trova uno "squadrone" di belle ragazze, venditrici di prodotti cosmetici, e una top model che vive reclusa in cabina e che Andrea cercherà a tutti i costi di incontrare. E poi c'è la giovane Marilù, scambiata per amante di Gigi (in realtà è la figlia).

Andrea "soffre" nella sauna

Il lupo di mare in azione

"Il lupo di mare", nella prima parte, diverte, senza tormentoni e pur senza sketch memorabili. Andrea lo preferisco nei panni del latin-lover di successo, che in quelli di "vitellone" spuntato (vedasi "Acapulco, prima spiaggia.. a sinistra"). Esilarante la scena  in cui "simula" gli incontri amorosi per poter cronometrarsi e riuscire a concedersi a tutte le donne ammaliate dal suo fascino (?!), sotto gli occhi del severo Gigi. Poi nella seconda parte le idee sembrano un po' scarseggiare e la parte nell'isola annoia piuttosto che divertire. Il finale all'acqua di rose, senza "effetto beffa", dà un po' il senso di incompiutezza. Da segnalare nel cast Franco Diogene nei panni di un ricco emiro. I brevi siparietti con Andrea sono tra le note positive del film, scritto da Enrico Montesano, che sembra aver abbandonato il ruolo del protagonista perché non convinto del risultato finale del suo sforzo da sceneggiatore. In realtà il ruolo di Silvestro sembra davvero cucito addosso a Roncato.

Roncato con Franco Diogene

Commenti

  1. Ho grande simpatia per Roncato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' simpaticissimo. Come attore non sempre ha colto il segno, ma la bravura come comico è innegabile.

      Elimina
  2. nooo, davvero non ti piace "Acapulco"? Io lo adoro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse mi aspettavo qualcosa di piu'. Quando lo riguarderò, darò un giudizio definitivo :D (però Dio..mede fa sbudellare dal ridere).

      Elimina
  3. Il mio cult del duo è ovviamente "Mezzo destro mezzo sinistro" ecc. :D Ma anche questo si fa guardare, e poi c'è tanta ma tanta gnocca... "se mi vedesse Bukowski, se mi vedesse Bukowski!"

    RispondiElimina
  4. Loro due insieme erano fortissimi e da piccola mi facevano molta simpatia :D
    Un po' come Gaspare e Zuzzurro, che guardavo sempre a colazione.
    Buon week end!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di Gaspare e Zuzzurro ricordo che facevano gli ospiti fissi in un programma di Canale 5, ai tempi delle medie, d'estate...mi facevano ridere un sacco!

      Elimina

Posta un commento

Non ti sentire in dovere di commentare: ti ringrazio per essere qui a leggere, per spendere il tuo tempo qui, in questo piccolissimo spazio del web