Perché siamo tutti come Vil Coyote. La celebre canzone di Eugenio Finardi

Foto faremusic.it

Iconica canzone di Eugenio Finardi del 1989, Vil Coyote omaggia i personaggi dei cartoni animati con un testo divertente associato a una splendida musica blues. Noi tutti, per i nostri comportamenti, possiamo assomigliare a questi personaggi: quante volte ci siamo sentiti come Paperino, di fronte alla sfortuna? Di sicuro, tutti noi siamo come Vil Coyote, il celebre personaggio dei Looney Tunes: non ci arrendiamo alle difficoltà e cerchiamo di raggiungere i nostri obiettivi. Peraltro la canzone, a parte Vil Coyote, cita personaggi Disney: Paperino, Topolino, Paperone, la Banda Bassotti, Gambadilegno ed Eta Beta. Peccato che sia dimenticato il mio personaggio Disney preferito: Pippo!



Questa canzone la ricordo con piacere, perché Radio Gamma, la radio della mia giovinezza, la trasmetteva molto frequentemente. E così faceva parte di quelle compilation "clandestine" che componevo, registrando le canzoni con il mio primo stereo a cassette.

Commenti

  1. Preferiti: la banda bassotti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In Italia ne abbiamo diverse, di bande bassotti, anche nei posti dove c'è il potere :D

      Elimina
  2. Solo amore per Eugenio Finardi, il più rock di tutti, uno che non viene citato mai quindi sono ben felice di averlo trovato qui, poi io guardando il cartone tifavo sempre per il coyote sfigato quindi questo è uno dei suoi pezzi che preferisco ;-) Cheers!

    RispondiElimina
  3. Mi dispiace ma non ho mai sentito questa canzone.. Bel ritmo, ma non sarei rimasta affascinata dal testo, qualora l'avessi ascoltata, perché comunque non amo quei personaggi Disney.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Canzone non famosa, in effetti...
      Comunque molto orecchiabile, poi da piccolo mi rapì facilmente, per le citazioni disneyane :)

      Elimina
  4. Eh Riky caro.. è proprio come dici.. ma ancora tanti sono convinti di essere bip bip.. ahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel senso che scappano da obiettivi e soprattutto responsabilità? O non si fanno acciuffare? :P

      Elimina
    2. Ma dai, prima di scrivere il commento non avevo letto quello di Franco ancora :D
      Affascinante la differenza che (mi sembra) abbiamo attribuito all'idea di essere l'antagonista di Willy :)

      Elimina
    3. In realtà io nel cartone tifavo per Beep Beep😁

      Elimina
  5. Sentita anche live, ma mai capito perché lo chiamasse Vil che sembra sia tipo "vile", e perché ha tirato in mezzo lui in mezzo alla banda disneyana... forse non si era reso conto che si trattava di un personaggio della Warner XD

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In americano è Wile E. .. (per riprodurre Wile = Astuto), qui è diventato Willy, ma qualcuno lo pronuncia ancora esatto: Vil ;)

      Elimina
    2. Ahah, in realtà su Vil, Willi, Willy e tutto il resto ho fatto sempre confusione :D
      Bene dunque la spiegazione di Franco :)

      Elimina
    3. @Moz: secondo me è partito dal ritornello e poi ha elaborato il testo. I personaggi Disney erano più facili da "incastrare" nel testo. Ovviamente il succo della canzone ruota attorno..alla figura del Coyote.

      Elimina
  6. Ma com'è possibile che tra tutti tu preferisca proprio Pippo? :D
    E' il più insulso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahah, il Pippo della Disney italiana è geniale :D
      é un genio che vede le cose a modo suo.

      Elimina
  7. Sei riuscito a scovare un altro meraviglioso collegamento con Finardi:)

    Adoro questo grande artista e le sue canzoni hanno sempre un significato profondo ,ricordo bene questo pezzo e grazie per averlo rispolverato...


    RispondiElimina
  8. Canzone che mi metteva di buonumore un sacco di anni fa. Non sapevo che Finardi avesse scritto "Vil" Coyote (così letto sembra quasi un accenno al "nostro" poco coraggio).
    Pippo (Goofy) è un mito e meritava menzione. Scriviamo il sequel della canzone! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pippo è un mito, sì, ma forse Finardi ha lasciato a Zucchero l'onore di nominare Pippo. Ahahah, peccato non sia il nostro Goofy..

      Elimina
  9. Divertente il testo (che non conoscevo) perché non mi ero mai resa conto di quanto davvero ogni personaggio alla fine sia reale :D
    Il cartone mi dava fastidio, anche se lo guardavo spesso: un po' come Tom e Jerry, mi scocciava quell'irraggiungibile traguardo protratto un episodio dopo l'altro.
    Quanto fa riflettere, poi, crescere e rendersi conto che la vita è proprio così davvero :D
    Siamo un po' tutti Willy (sempre chiamato così io :D) ma anche un po' tutti Bep Bep, ammettiamolo ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tom e Jerry andai a vedere un cartone animato al cinema..ma non è che andassi matto...ahahah..
      Sì, dietro a ogni personaggio di fantasia c'è qualcosa di reale. E tra un po' conoscerai un'altra canzone particolare come questa...

      Elimina
  10. Bel post. Chi non ama Vil Coyote ? Quello sfortunato ed un pò sciocco sempre a caccia di Bip Bip che non riesce mai a mettere loro le zampe addosso. Non conoscevo questa canzone di Finardi. Un saluto e buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. P.S. davvero carina e movimentata la canzone

      Elimina
    2. Io adoravo troppo le facce che faceva, lo slapstick di quelle scene esilaranti in cui aveva a che fare con rovinose cadute e cadute di massi..
      Grazie per aver apprezzato questa chicca musicale. Buon weekend a te 🙂

      Elimina
    3. Eh si, povero Willy comprava sempre trappole complicate alla A.C.M.E. che funzionavano sempre male, ovverossia contro di lui.

      Elimina
  11. Grande Finardi... e ho sempre amato questa sua canzone anche perché io sono un grande fan del mitico Willy, tanto che fino a qualche anno fa collezionavo tutto ciò che lo riguardava :D Sì, mi sono sempre sentito orgogliosamente uno sfigato come lui 😂

    RispondiElimina
    Risposte
    1. davvero? Hai ancora quei cimeli? Devi farci un post!

      Elimina
    2. Mi hai dato una bella idea! Vedrò di ritrovare tutto ciò che riguarda il mio mito sfigatello :D

      Elimina

Posta un commento

Non ti sentire in dovere di commentare: ti ringrazio per essere qui a leggere, per spendere il tuo tempo qui, in questo piccolissimo spazio del web