Juke Box: Stella di mare, dolce e delicata poesia d'amore di Lucio Dalla


In queste ore è uscita la versione di "Stella di mare" che unisce alla voce di Lucio Dalla quella del suo "erede" Cesare Cremonini.

"Stella di mare" è una splendida poesia in musica uscita nel 1979, con un arrangiamento a mio modo di vedere nettamente più emozionante di quello della versione 2022. La canzone ha per protagonista un uomo che di notte guarda la persona amata dormire. Che sia uomo o donna poco conta. Contano le parole e le sfumature che Dalla con questo brano. I gesti che conosciamo bene, avendo avuto la fortuna di condividere il letto con la persona che amiamo o abbiamo amato: guardarla dormire, respirare, toccarle la mano; il gesto che lei stessa fa, nel dormiveglia, per cercare il contatto con noi. 

La canzone è dolce, romantica, con un lieve retrogusto di amarezza per ciò che il protagonista vorrebbe donare alla persona amata, ma che evidentemente non può donare. Per ciò che concerne il giorno "che ti porti via", credo sia un riferimento a questo momento di intenso sentimento ed emotività, favorito dalle circostanze. L'arrivo della luce e il destarsi dal sonno finiscono per spegnere la poesia del momento, non certamente l'amore.


Commenti

  1. E' da diverso tempo che un testo musicale è in effetti una poesia.
    *Stella di mare*. Sì, è dolce e romantica ma inevitabilmente è piena di triste malinconia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questi grandi cantautori erano poeti...quelli di giorni, beh, lasciamo perdere :D

      Elimina
  2. Una poesia su musica. Spero di sentir presto la nuova versione, quella di Cremonini.
    Baci.

    RispondiElimina
  3. L'originale di Lucio è inarrivabile, ma quella con Cremonini non è male, è abbastanza rispettosa :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devo essere sincero? Ai primi ascolti..non mi è piaciuta!

      Elimina

Posta un commento

Non ti sentire in dovere di commentare: ti ringrazio per essere qui a leggere, per spendere il tuo tempo qui, in questo piccolissimo spazio del web